Teamleader Blog Article

Ecco cosa è successo durante il Work Smarter 2016!

Francesco Grande Francesco Grande on 15-giu-2016 9.24.00 in Vendite e Marketing

Ecco cosa è successo durante il Work Smarter 2016!

Il Work Smarter 2016 è stato un vero successo: un mix vincente di interlocutori carismatici, sessioni di discussione, partner innovativi e, soprattutto, visitatori soddisfatti. Ecco cosa è successo!

Lo scorso giovedì, Teamleader ha organizzato la seconda edizione dell’evento Work Smarter, dopo il successo della prima manifestazione organizzata nel 2014. L’obbiettivo? Far confluire in unico evento imprenditori, leader e professionisti provenienti da diversi background correlati al tema della trasformazione digitale, a nuovi modi di lavorare ed ad imprese innovative.

Quando si organizza un evento gratuito è sempre necessario tenere in considerazione un numero significativo di persone che all’ultimo momento decidono di non partecipare. In questa occasione, ciò non è stato un problema: con circa 350 partecipanti su circa 500 registrati e 70 “Teamleaders” la struttura dell’ArtCube brulicava di persone impazienti di capirne qualcosa in più.

Een gezellige drukte op Work Smarter bij het begin van de dag

Il CEO di Teamleader, Jeroen De Wit ha dato inizio alle danze, illustrando come Teamleader sia stata capace di percorrere un cammino così lungo in così poco tempo: Joroen ha inoltre spiegato quali sono state le principali sfide affrontate dall’azienda e in che modo Teamleader cercherà di aiutare in futuro i suoi clienti nazionali ed internazionali.

CEO Jeroen De Wit opent Work Smarter

Ospite della giornata, Jan Matthys, immortalato qui sotto, ha stupito e divertito i partecipanti del Work Smarter durante tutta la serata, accompagnando le sue lucide analisi sul tema a esilaranti siparietti.

Il successivo a salire sul palco del Work Smarter è stato Frank Van Massenhove, presidente del Dipartimento Federale Belga per la Sicurezza Sociale. Nel suo intervento, ha spiegato come la vita privata dei lavoratori può (anzi, deve) andare di pari passo con la vita professionale in ogni impresa organizzazione moderna di successo.

Frank Van Massenhove praat op Work Smarter over Het Nieuwe Werken

Poco dopo, Luk Dewulf invitava la platea a rispondere ad alcune curiose domande: come si fa a scoprire se sei veramente bravo a fare qualcosa? Come si definisce il talento? Come e quanto riesci a inserirti all’interno della tua organizzazione?

Luk Dewulf legt op Work Smarter uit wat de definitie is van talent

L’ultimo speaker della giornata è stato Jo Caudron. Egli ha dedicato il suo discorso a spiegare come l’introduzione dell’innovazione digitale sia necessario all’interno di ogni organizzazione verticale. La domanda è: quando questo passaggio deve avvenire all’interno della tua azienda e in che modo? 

Jo Caudron toont op Work Smarter aan dat digitale disruptie overal is

Il Work Smarter non finisce qui. Dalle 16 in poi, è stato possibile prendere parte ad uno dei numerosi workshop organizzati da Teamleader o da uno dei nostri partners tra i quali Exact, Yuki and Microsoft

Comfortabel zitten en luisteren op Work Smarter tijdens de break-outsessies

Hanno partecipato all’evento anche Octopus, Mollie, TrendsTop, Google e Dropbox. I loro staff hanno fornito durante tutto il corso dell’evento informazioni ai visitatori su come la tecnologia possa aiutare le loro organizzazioni a lavorare in modo più intelligente.

De beurs op Work Smarter met onze partners Exact, Yuki, Microsoft, Octopus, Mollie, TrendsTop en Google

Mentre succedeva tutto questo, molti visitatori hanno colto l’occasione per parlare con i membri dello staff di Teamleader. Oltre ai nostri responsabili commerciali e ai nostri sviluppatori, i visitatori hanno potuto incontrare inoltre i responsabili delle risorse umane: nonostante tutto, Teamleader è sempre alla ricerca di nuovi talenti.

La domanda forse più frequente durante il Work Smarter è stata: “Quale agenzia si è occupata dell’organizzazione dell’evento?” La risposta: assolutamente nessuna! Una manciata di Teamleaders ha lavorato duramente nelle ultime settimane per far sì che tutto questo potesse succedere. Ottimo lavoro ragazzi!

 

Dalle 18 in poi, l’evento si è avviato verso la sua chiusura con un (networking) party. Strette di mano, biglietti da visita e opportunità per socializzare non sono mancate! Un ringraziamento anche a Bass-Tech Soundsystem, il dj della festa!

Bass-Tech Soundsystem verzorgt de beats op Work Smarter

Il giorno seguente, dopo esserci ripresi dal party e dopo aver ripulito per bene l’Artcube, i nostri volti mostravano chiaramente una sensazione di soddisfazione. Anche i nostri visitatori si sono dimostrati soddisfatti: il 97% di loro hanno dichiarato che l’evento ha superato le loro aspettative, il 92% si è complimentato per la qualità dell’organizzazione, l’85% di essi ha promesso di non mancare al prossimo evento.
Quindi… ci vediamo l’anno prossimo?

P.S.: Se non hai potuto esserci o vuoi un ricordo, guarda il nostro after movie!